fbpx

FACCIATE VENTILATE E PARAPETTI

Le facciate degli edifici, se fatte ad arte, hanno due principali funzioni. Con l’aiuto di esperti e progettisti, potrete:

  • Valorizzare esteticamente l’edificio con le facciate ventilate e i parapetti
  • Migliorare l’efficienza energetica dell’edificio con le facciate ventilate

Per affrontare queste sfide, ogni giorno ci avvaliamo di professionalità specializzate e scegliamo con cura materiali che abbiano alte prestazioni, in abbinamento con la versatilità della resa estetica.

I pannelli che usiamo per realizzare le facciate ventilate dei nostri progetti, hanno un alto livello di personalizzazione e si prestano a ottenere risultati estetici anche molto diversi tra di loro, per essere coerenti con l’immagine generale dell’edificio. Che il vostro sia uno stile classico o moderno, minimalista o estroso, noi siamo pronti ad accettare la sfida.
È possibile così eliminare i costi di intonacatura e manutenzione, assicurando un risparmio energetico e un isolamento termo-acustico altissimo.

Come si realizza una facciata ventilata

Per ottenere contemporaneamente un buon risultato visivo e un’alta coibentazione dell’edificio, le pareti ventilate vengono costruite attraverso un metodo “a secco”, applicando elementi sovrapposti in questo ordine:

  • uno strato isolante per la coibentazione termica ed acustica;
  • una camera d’aria per la ventilazione;
  • pannellatura esterna: è in questo ultimo strato che la personalizzazione estetica diventa un elemento chiave, grazie alle combinazioni quasi infinite dei pannelli, diversi per stile architettonico, colore, ma anche durabilità e caratteristiche tecniche.

Differenze tra facciata ventilata e sistema a cappotto

La principale differenza strutturale tra una facciata ventilata e un sistema “a cappotto” consiste nella presenza di una camera di ventilazione tra l’isolante e la pannellatura esterna nel caso della facciata ventilata.
L’aria calda presente nell’intercapedine sale dal basso verso l’alto creando una circolazione d’aria naturale. Si può parlare di un vero e proprio “effetto camino”, prodotto dalle aperture disposte alla base e alla sommità della facciata.
Con un meccanismo fisico del tutto naturale e non invasivo, la facciata ventilata lascia quindi circolare l’aria, contribuendo notevolmente all’incremento delle prestazioni termoenergetiche dell’edificio.

Effetti positivi delle facciate ventilate

L’effetto di una facciata ventilata nella stagione invernale sarà quello di evitare la condensa interna, abbattendo le spese del riscaldamento e migliorando la salubrità dell’ambiente.
Nel periodo estivo, sarà molto più semplice mantenere un ambiente interno fresco e asciutto, riducendo le spese per il condizionamento della temperatura.
Non solo, la facciata ventilata ha anche caratteristiche fonoassorbenti e di sbarramento alle radiazioni solari. Ricapitolando, una buona facciata ventilata può:

  • Valorizzare esteticamente la tua casa
  • Ridurre condense e ponti termici
  • Ridurre le spese di riscaldamento in inverno
  • Ridurre le spese per l’aria condizionata in estate
  • Ridurre il rumore proveniente dall’esterno dell’edificio
  • Filtrare le radiazioni solari
  • Proteggere la muratura portante della casa da pioggia, raggi solari, umidità esterna per aumentarne la durata e ridurre le spese di manutenzione

Facciate ventilate: la scelta del materiale

È importante che il materiale di cui è composto il pannello della camera interna riduca il passaggio di calore dall’esterno all’interno, al fine di mantenere una temperatura più bassa nell’intercapedine e di conseguenza sulla superficie dell’isolante.

Per raggiungere quest’obiettivo, le facciate ventilate in laminato HPL danno sicuramente un vantaggio rispetto a finiture con altri materiali in ferro, alluminio o pietra.

Il laminato HPL (high pressure laminate) nel panorama dei rivestimenti per esterni, si distingue per le sue eccezionali caratteristiche di durezza e resistenza all’urto, agli agenti atmosferici in quanto completamente impermeabile, allo sporco in quanto antistatico, al calore, al fuoco.
Possiede inoltre una notevole resa estetica, grazie a finiture calde ed eleganti, che lo rendono particolarmente adatto all’ambito residenziale.

Ci avvaliamo da anni dei pannelli laminato HPL Vivix by Formica, perché spiccano per ecosostenibilità e basso impatto per la produzione, sono garantite da certificazioni di qualità come GreenGuard e FSC.
Vengono realizzati mediante lastre di cellulosa impregnate con resine termoindurenti sottoposte a notevole pressione e alte temperature.
Grazie allo strato acrilico superficiale di protezione contro i danni dei raggi ultravioletti e alle proprietà di impermeabilità e robustezza, questi pannelli sono la soluzione ideale per applicazioni in facciate ventilate leggere e altri elementi costruttivi esterni come balconi parapetti, recinzioni e frangisole.
Scegliere il prodotto giusto per la realizzazione di una facciata è molto importante. Rappresentando il segno distintivo dell’edificio, è essenziale commissionare la progettazione e posa ad aziende che garantiscano un adeguato servizio, con l’ausilio di montatori qualificati.